2) Legalizzazione della Cannabis: perché non ora?

Pubblicità

Per la seconda volta Le Cannabiste torna sul tema più che attuale della legalizzazione della Cannabis in Italia. Dopo aver lasciato spazio ad un legale esperto della questione, oggi pubblichiamo le parole di un semplice cittadino Italiano.

Avete chiesto la marea verde? Rimanete in linea, siete su Le Cannabiste.

 * * *

Credit Pixabay

Mentre tutta l’Italia aspetta gli aiuti promessi dallo Stato, tutti gli attivisti Cannabici del territorio alzano la voce : una soluzione c è, la Cannabis! Perciò lasciamo la parola a chi ha gli occhi ben aperti e le idee chiare sulla situazione Cannabis in Italia e nel mondo.

Il mese scorso è l’avvocato Giuseppe Libutti di Roma che ci dava il suo parere.

Le Cannabiste

#Cittadino

E’ un amica comune dagli occhi bellissimi che ci ha fatto pervenire le qualche righe buttate nell’immensità dell’internet. Sapeva che qui avrebbero avuto un peso. Cosi tanto che abbiamo preso contatto con Paolo Losco, l’autore.

Dalla provincia di Cremona, Paolo ci vede lontano sulla situazione Cannabica attuale in Italia ma anche a l’internazionale. Con dei laboratori giganti tale la California, il Canada o il Colorado senza dimenticare l’Uruguay, i dati sulla legalizzazione della Cannabis parlano chiaro : è un successo per l’economia ma sopratutto per la pace sociale.

Diamo il benvenuto a Paolo Losco.

* * *

È vero, ci sono argomenti di maggiore priorità.
Ma parlare oggi di legalizzazione della Cannabis non è affatto fuori luogo.
È una risposta a svariate domande, lo era ieri, oggi lo è ancora di più.

Ecco una serie di fatti e pensieri:

Le carceri italiane sono sovraffollate, le condizioni dei detenuti sono al limite della sopportazione?
Legalizzare la Cannabis e depenalizzare, di conseguenza, i reati legati alla sua detenzione.

* * *

Cannabis Legalizzazione Carceri
Credit Facebook @RitaBernardini

* * *

Con il Covid-19 saranno in molti a perdere il posto del lavoro?
Legalizzare la Cannabis crea milioni di posti di lavoro nella filiera che va dalla produzione al commercio.

Lo Stato sta stanziando fondi emergenziali, ma poi? Dove troverà i soldi?
Legalizzare la Cannabis ha una portata di gettito fiscale stimata in svariati miliardi di euro / anno.

Se ne parla su Le Cannabiste

Le Cannabiste

* * *

Si parla di appalti pubblici, ma siamo uno Stato ad alta densità di infiltrazioni mafiose nel pubblico e nel privato?
Legalizzare la Cannabis è un deciso attacco economico ad una delle attività maggiori delle mafie e della criminalità organizzata.

L’economia sta subendo una gravissima crisi che, con la ripartenza, ci metterà in ginocchio?
Legalizzare la Cannabis crea economia, togliendola al sommerso (sì, la gente le Canne se le fa comunque) e portandola all’economia reale, alla quotidianità, generando fatturati, profitti, consumo, iva, accise e tutte cose.

Se ne parla su Le CannabisteCannabis Legalizzazione Le Cannabiste

* * *

 

Le droghe leggere sono un problema, il consumo non è consapevole e, spesso, quelle attuali in commercio (sommerso) sono chimiche, con agenti psicotropi amplificati, come possiamo gestirlo?
Legalizzare la Cannabis non solo consentirebbe di promuoverne il consumo consapevole, ma anche di controllare la qualità della produzione, con i dovuti controlli (come avviene per il tabacco e gli alcolici) e, soprattutto, regolamentarne il consumo.

Stavo per dimenticare, tra le attività maggiormente colpite da questa crisi c’è una delle più importanti per il nostro stato: il turismo, come affrontare la crisi?
La legalizzazione della Cannabis genera turismo, genera interesse ed incentiva i viaggi nel nostro bel Paese.

Paolo Losco

* * *

Fonti: G ( Grazie ! ) /// Facebook

Commenti, reazioni: Le Cannabiste su Facebook / Twitter

– François Xavier Mombelli per The Blinc Group NYC–

–Le Cannabiste 2018 Tutti diritti riservati –

* * *

Comment this page with your Facebook user