La Cannabis terapeutica legalizzata in Libano

Pubblicità

I parlamentari libanesi, riuniti eccezionalmente al Palazzo dell’UNESCO per rispettare il distanziamento sociale, hanno adottato il disegno di legge che legalizza la coltivazione della Cannabis per uso medico nel paese. Una decisione motivata esclusivamente da ragioni economiche.

Il Libano legalizza l’erba medicinale? Siete su Le Cannabiste e fin qui tutto bene.

 * * *

* * *

Eccezionalmente è meno il colore verde che è all’ordine del giorno, ma più il rosso legato alla bandiera del Libano, ma anche al colore molto particolare dell’hashish libanese causato dal raccolto tardivo delle piante.

Cannabis Terapeutica Libano
Libanese Rosso e Giallo Credit Facebook Marc Emery

#Distopia 

Una delle perle del Medio Oriente, il Libano, un piccolo paese con un passato lussureggiante, non è mai riuscito a riprendersi dalla guerra civile che l’ha lacerato per 15 lunghi anni. Crisi economica, crisi politica, crisi di fiducia…

Il paese è emerso da una grave crisi geopolitica per poi ricadere in una crisi economica interminabile, limitandolo a una lenta agonia. Alcune foto loquaci su questo argomento:

 * * *

Uno studio della società globale McKinsey nel 2018 raccomandava la legalizzazione della Cannabis terapeutica come un modo per rivitalizzare l’economia libanese. Perciò si stima che  potrebbe generare entrate per un importo di $ 1 miliardo (3,67 miliardi di dirham) ogni anno secondo Bloomberg.

In un contesto di corruzione e con un’economia a mezz’asta, la crisi COVID ha fatto velocizzare il voto della maggioranza in parlamento al 21 aprile 2020. Ora sarà possibile per gli operatori produrre Maria e probabilmente Hashish per uso medico. Pochi dettagli sono trapelati trane che il movimento armato Hezbollah, che controlla la zona di Beeka, sarebbe opposto al disegno di legge.

Comunque sembra che una procedura di amnistia nei confronti dei detenuti per reati legati alla Cannabis sia prevista dal testo di legge anche se molto discussa. Una situazione incongrua visto che solo qualche giorni fa venivano sequestrate ben 25 tonnellate di Hashish a Beirut. 

Se ne parla su Le Cannabiste

Le cannabiste

 

Ricordiamo che in Italia la Cannabis terapeutica è legale, ma i problemi per i pazienti sono numerosi. Tra l’ottenimento di una ricetta medica, la reperibilità del prodotto o anche il rimborso delle spese in funzione della patologia, è oggi ancora una via crucis rifornirsi di Cannabis in Italia .

Il sito Cannabiscienza.it offre tante informazioni aggiornate a riguardo.

* * *

Fonti : Le Cannabiste /// Blog Cannabis /// Daily Star

Commenti, reazioni: Le Cannabiste su Facebook / Twitter

– François Xavier Mombelli per The Blinc Group NYC–

–Le Cannabiste 2018 Tutti diritti riservati –

* * *

 

Comment this page with your Facebook user