Covid-19: Cannabis gratuita e solidarietà all’italiana

Pubblicità

A Bergamo colpita violentemente dal coronavirus, la lotta passa anche attraverso la Cannabis. Perciò una società locale ha deciso di aiutare il personale medico e di regalare loro dei prodotti a base di Cannabis. Ma anche a Mantova, le iniziative non mancano.

Obbiettivo no stress, siete su Le Cannabiste.

 * * *

Bergamo
Credit primabergamo.it

#Solidarietà Bergamo

La situazione è tale che a Bergamo non si canta su i balconi diceva un giornalista pochi giorni fa. Oltre a questo, il personale ospedaliero è particolarmente sotto pressione da settimane oramai.

In realtà, e per evitare che la catastrofe diventi ancora più grande, è tutto il reparto della sanità a trovarsi in prima linea. Per questa ragione la società locale Weedbase ha deciso di distribuire a titolo gratuito l’equivalente di ben 100.000€ in prodotti a base di Cannabis.

L’obbiettivo è chiaro: aiutare il personale sanitario a lottare contro lo stress imposto dalla situazione di emergenza.

 * * *

via GIPHY

“Abbiamo donato e continueremo a donare a tutte le strutture ospedaliere, di assistenza, di sostegno che in queste ore stanno salvando vite. I nostri prodotti possono aiutare chiunque in questa battaglia. Ci sono dottori e dottoresse che si commuovono nel vedere i nostri scatoloni pieni di prodotti legali e di grande sostegno in questo periodo storico così delicato.

Il personale ha capito che stiamo dando un aiuto tangibile a centinaia di persone. È il nostro modo di ringraziarli per l’enorme sacrificio che stanno portando avanti”, spiega Matteo Dubbini, l’imprenditore a capo di Weedbase.

Ovviamente si tratta, per ora, di Cannabis a tenore consentito di THC sotto lo 0.2%.

* * *

Cannabis CBD
Credit Pixabay

Cogliamo l’occasione per augurare una pronta guarigione al Direttore sanitario Michele Tumiati e alla sua compagna, che stanno, per fortuna, in buone condizioni. 

#Solidarietà Mantova

A Mantova dove la criticità della crisi covid-19 non è la stessa che a Bergamo, rimane la problematica del settore ospedaliero che si ritrova oberato di lavoro. Siccome non è soltanto il personale medico a poter fare miracoli senza i mezzi per poter realizzarli, si nota la scarsa disponibilità di materiale sanitario, problematica diffusa anche a livello nazionale.

Perciò l’azienda locale Hempire Italia ha deciso di ricavare l’intero guadagno, legato alle vendite di Cannabis sul suo sito, all’ospedale Carlo Poma di Mantova. Grazie all’aiuto di Valentina Varisco, @valeficent eletta tra le 50 donne più influente nel mondo Cannabico dalla rivista Hightimes, è stato già mandato il primo bonifico a l’azienda sanitaria.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

In seguito alle direttive, il negozio Hempire Italia rimarrà chiuso fino a nuove. Ma noi, anche se a distanza, vogliamo aiutare la comunità come possiamo.. Il team, grazie al vostro aiuto, vuole sostenere le persone che in questo momento non sono a casa e hanno bisogno di tutti noi! Quindi.. Si impegna a garantire gli ordini online sul sito www.hempire-italia.it, verifica la lista Spedizioni Sospese sulla nostra pagina Facebook prima di procedere con l’ordine. 💰 Tutto il ricavato andrà in beneficenza all’ospedale Carlo Poma di Mantova. Hempire Italia resta a disposizione di tutti coloro che necessitano CBD o fiori per le terapie. 🍁 Daje raga che insieme ce la facciamo come sempre!!

Une publication partagée par Hempire Italia (@hempireitalia) le

Se per caso, cari lettori, siete a conoscenza di altre iniziative del genere sul territorio e che riguarderebbe il mercato Cannabico non esitate a segnalarlo sulla nostra pagina FB

* * *

“Si sa: in questo mondo bisogna tutti aiutarsi l’uno coll’altro.” Carlo Collodi

Grazie Davide Vigano @420muranoglass
Fonti : Wikipedia /// Milano Today /// Instagram

Commenti, reazioni: Le Cannabiste su Facebook / Twitter

– François Xavier Mombelli per The Blinc Group NYC–

–Le Cannabiste 2018 Tutti diritti riservati –

* * *

Comment this page with your Facebook user